lunedì 3 settembre 2018

D'Annunzio: diario segreto dell'Uomo d'Ombra





D'Annunzio: diario segreto dell'Uomo d'Ombra di Massimo Mazzoni
COPERTINA: Massimo Mazzoni
EDITING: Alexsej S.
55 pagine, 9400 parole circa, 0,99 Euro

SINOSSI
1899, Marina di Pisa, Gabriele D'Annunzio sta vivendo la sua estate di passione con l'amata Eleonora Duse, tra feste a villa Romboli, pranzi di gala, vernissage, incontri letterari e bagni di sole. Questa atmosfera da villeggianti è però solo una copertura per la vera indole del Vate, che di notte veste i panni dell'Uomo d'Ombra, lo spietato vigilante delle forze occulte. Con al fianco la fidata e letale Eleonora, esperta di tecnologie e armamenti all'avanguardia, la coppia si appresta ad affrontare una minaccia che viene dal mare, partendo da un remotissimo passato e che forse neanche è originaria di questo mondo. Il diario segreto dell'Uomo d'Ombra, una snella avventura con elementi horror che si rifà agli eroi pulp dei magazine anni '30 come "The Shadow", "Doc Savage" e "The Phantom".



PRESENTAZIONE - Questa storia è nata in estate da uno scambio di battute su un noto social network tra me e mio cognato, che il pomeriggio stesso sarei andato a trovare con la mia famiglia a Marina di Pisa. Durante la chat allega un'immagine e mi propone un quiz chiedendo chi avesse soggiornato nella villa liberty della foto, ora ridotta a rudere fatiscente, uno dei pochi edifici risparmiati dalla costruzione del nuovo porto di Pisa. L'avevo vista diverse volte nelle ultime due estati, ben visibile da una delle rotonde che collega viale D'annunzio con le prime case di Marina.
Non ci avevo mai pensato prima ma la risposta era scontata: Gabriele D'annunzio. Mio cognato mi disse che avevo indovinato, dandomi del bravo “nerd”. Gli scrissi che se fossi stato un nerd avrei dovuto rispondere che si trattava del rifugio segreto di Batman. Scherzando aggiunsi anche che ci avrei potuto scrivere un racconto e lui rincarò la dose dicendo di scrivere una storia su un D'Annunzio “uomo ombra” che gira per una Marina di Pisa in stile Liberty di inizio '900.
La sera stessa, di fronte a un piatto di linguine alle scoglio, riparlammo della cosa, ricordandoci del film con l'ennesimo fratello Baldwin, (The Shadow) e la cosa iniziò a farsi interessante. Dopo cena facemmo una passeggiata per stancare e magari addormentare i rispettivi figli piccoli e finimmo in una libreria dove mi procurai per un euro una copia de “Il diario segreto di Phileas Fogg” di Farmer. Si tratta di una riscrittura de “Il viaggio del mondo in ottanta giorni” di Verne, con un taglio cospirazionista e ancor più fantascientifico dell'originale.
Ecco fatto, la scintilla era scoccata: avrei rivisto D'Annunzio in chiave super eroe pulp anni '30, calato in un'avventura in stile Liberty con tonalità di horror lovecraftiano, nella Marina di Pisa di inizio Novecento. Quindi, in omaggio a Farmer ho presentato la storia come parte de “Il libro segreto”, ultima opera scritta da D'Annunzio, immaginandola come una sezione di tale opera mai divulgata prima, tenuta nascosta e ritenuta perduta per sempre, forse sottratta per qualche motivo oscuro.
Mescolando, come spesso faccio, la reale biografia del Vate e la storia locale marinese con elementi di fantasia, ho ottenuto questa storia dal gusto horror e retropulp che vi apprestate a leggere. Spero vi piaccia. In conclusione ringrazio Giacomo per l'idea iniziale, senza di te questa storia non esisterebbe. Buona lettura e ricordate: Memento audere semper!





ACQUISTA "D'ANNUNZIO: DIARIO SEGRETO DELL'UOMO D'OMBRA" SU AMAZON

Se non avete il kindle, niente paura, ecco le applicazioni GRATUITE per leggere comodamente l'ebook:
Applicazione per I-PAD 
Applicazione per apparecchi Android
Applicazioni per PC e tutto il resto

venerdì 15 giugno 2018

Vola basso



Vola basso di Massimo Mazzoni
COPERTINA: Massimo Mazzoni
EDITING: Alexsej S.
BETA LETTORI: Domenico Attianese e Cristiano Pugno
32.000 parole circa, 1,75 Euro

SINOSSI
Ric vive in un istituto per disabili mentali e fisici, ma ha un lavoro che gli consente di uscire un po'. Non male per un non trasferibile. Ma cosa significa questa parola, stampata sulla sua logora tuta da lavoro? E perché il suo compagno di camerata nei suoi deliri parla di terribili guerre, lanci balistici e strane tecnologie di teletrasmissione? A Ric non importa perché “I Signori sono buoni”, come recitano gli slogan della propaganda. Ma un incontro fortuito gli stravolgerà la vita, facendogli disobbedire alla raccomandazione della madre di volare basso.
Vola basso”, una storia di fantascienza distopica ricca di azione, intrighi e atmosfere alla Carpenter.

PRESENTAZIONE - "Vola basso" è un romanzo breve che nasce dal tentativo di unire la tematica della disabilità (o diversabilità) con la fantascienza, in questo caso distopica, con una strizzatina d'occhio al Carpenter di “Essi vivono”. Ovviamente non sono il primo a farlo, basta pensare a “Nascita del superuomo” di Theodore Sturgeon, ma i casi non sono neanche poi così tanti.
Più o meno nello stesso periodo in cui mi stuzzicavo con questa idea mi sono imbattuto in una storia reale accaduta in un noto manicomio toscano, che aveva molti punti di contatto con quel che avevo in testa. Non aggiungo altro sull'argomento per non spoilerare troppo la storia e vi rimando all'ebook, che contiene anche una lista di materiali per approfondire la questione.
Mi son mosso quindi nell'intrecciare realtà e finzione, stupendomi spesso di come una si scambiasse con l'altra. La storia, dopo un inizio più intimista, diventa corale, con l'ingresso di altri personaggi e aumenta di ritmo tra fughe, inseguimenti, e pedinamenti, lasciando spazio anche a qualche pennellata romance.
Non troverete però eroi bellocci e determinati, ma uomini e donne che proveranno a fare del loro meglio, ognuno col proprio bagaglio di virtù e debolezze.




Se non avete il kindle, niente paura, ecco le applicazioni GRATUITE per leggere comodamente l'ebook:
Applicazione per I-PAD 
Applicazione per apparecchi Android
Applicazioni per PC e tutto il resto

sabato 11 novembre 2017

Pensieri Pericolosi



Pensieri pericolosi di Massimo Mazzoni
COPERTINA: Massimo Mazzoni
EDITING: Alexsej S., Cristiano Pugno
16000 parole circa, 0,99 Euro

SINOSSI
Loris ha smesso col rugby per un brutto infortunio e si è trovato un lavoro per pagarsi l'affitto: guardia giurata. La vita in paese non è il massimo, non fosse per Valerio, l'amico di sempre, medico del pronto soccorso locale. Ultimamente però le cose vanno anche peggio e i vicini non sono mai stati così strani. Strani e minacciosi. Come Famighetti, operaio tutto casa e famiglia. Sapete cosa ha fatto l'altro giorno? Lo saprete leggendo “Pensieri Pericolosi” una storia frenetica che mescola thriller, horror e fantascienza apocalittica.

PRESENTAZIONE - La storia che vi presento oggi è un'omaggio a "un tranquillo signore di campagna" che poi, sotto sotto, tanto tranquillo non lo è affatto. Si tratta dell'inglese James Herbert e la definizione qui sopra l'ho presa da un vecchio post trovato sul blog "Strategie evolutive" di Davide Mana. Come dice anche Mana, Herbert fa irrompere nel quotidiano l'inspiegabile, un inspiegabile carico di orrore e violenza distruttiva. La molla può essere una catastrofe inizialmente inspiegabile o qualcosa di più sottile e minacciosa, come la nebbia di "The fog" sempre di Herbert, ma che non c'entra molto con Carpenter. 
Quest'ultimo volume è citato anche nel mio "Pensieri pericolosi", con alcuni piccoli cameo nascosti nel testo. 
Data questa premessa, ho inserito poi dei nuovi elementi, eventi realmente accaduti apparentemente non legati tra loro, che grazie alla cornice herbertiana assumono un nuovo senso. Questo il motore del racconto che ci conduce verso il finale, dopo una storia ricca d'azione, violenza per la sopravvivenza, un pizzico di eros, di thriller e di horror. 
Ringrazio lo staff di Moon Base Factory e in particolare Cristiano, che ha riletto il tutto e mi ha dato buoni consigli. Grazie anche a Francesco, che mi ha dato alcune dritte sulla professione della guardia giurata, la stessa di Loris, uno dei protagonisti di "Pensieri pericolosi."
Buona lettura e attenzione ai pensieri ricorrenti...


ACQUISTA "PENSIERI PERICOLOSI" SU AMAZON

Se non avete il kindle, niente paura, ecco le applicazioni GRATUITE per leggere comodamente l'ebook:
Applicazione per I-PAD 
Applicazione per apparecchi Android
Applicazioni per PC e tutto il resto

sabato 7 ottobre 2017

La lega dei santi - ebook gratuito!





Anno Domini 1168, Galgano Guidotti è un giovane cavaliere, più propenso a bische, sbornie e scazzottate che alle nobili imprese. Ma le vendette e i complotti della nobiltà senese non sono niente, rispetto a ciò che lo aspetta. Mammona, arcidemone dell'avidità, si è liberato nel mondo dei vivi, prendendo possesso di molti corpi per i suoi laidi scopi, forse anche quello del Papa.

Il pericolo è grande, ma Galgano non sarà solo: dodici santi-guerrieri di ogni parte del mondo si uniranno a lui e tra loro San Ranieri Scacceri, lo Schiantadiavoli redivivo.

La lega dei santi” è un libro collettivo, nato dal progetto omonimo organizzato da Moon Base Factory sulla sua pagina Facebook. Si è trattato di una round robin con tredici validi autori del panorama italiano che hanno scritto altrettanti capitoli.



Oggi vi presentiamo l'ultimo nato in casa Moon Base! Si tratta de "La lega dei santi" un ebook-antologia scritto a più mani, ben ventisei, nato dal progetto omonimo ospitato sulle pagine Facebook di Moon Base Factory. La storia fa parte (canon, direbbero i fan di Star Wars) dell'ambientazione Sanctuarium, ideata da Massimo Mazzoni, uno dei membri del gruppo, per ospitarvi le storie della trilogia fantasy-storica "Sarranieri Schiantadiavoli". Il progetto e l'antologia che ne è nata è stato seguito, oltre che da Massimo, anche da Domenico Attianese, altro membro della Factory.
I testi pubblicati a cadenza mensile sulla pagina Facebook sono stati raccolti, editati e impaginati e confezionati con la bella cover di Giordano Efrodini, copertinista della Factory.
Siamo molto fieri del prodotto finito e del roster di autori del panorama fantastico italiano che hanno risposto alla "chiamata alla pugna".
Si tratta di autori indipendenti e non, pubblicati su carta e non, anche da case editrici italiane e non. 
E non... si paga!
È GRATIS per tutti quelli che cliccheranno sui link seguenti:


E dove sta la fregatura? Se vi fosse piaciuta la storia o anche se non vi piacesse, ci piacerebbe che diffondeste la buona novella e che ci scriveste due righe in merito. Dove? Sulle nostre pagine social Facebook, Twitter, Google+, oppure usate piccioni viaggiatori, messaggi nella bottiglia etc etc.

E ora alla pugna e ricordate: PENITENZIAGITE!

martedì 14 marzo 2017

Oltre il Trapasso




Oltre il trapasso di Massimo Mazzoni
COPERTINA: Massimo Mazzoni
EDITING: Alexsej S.
67 pagine, 14000 parole circa, 1,15 Euro

SINOSSI
Il week end è finalmente arrivato. Un'altra settimana di noioso lavoro si è appena conclusa.
Ma per Fabio Carli non sarà un gran fine settimana: ha perso il lavoro e Lara non la prenderà certo bene.Ancora lui non lo sa, ma tra poco avrà la migliore occasione della sua vita.
Oltre il trapasso, una novel urban-fantasy con elementi horror, citazioni da nerd e ricca d'azione e ironia.

PRESENTAZIONE - L'idea per questo ebook risale a circa tre anni fa, ispirandomi a due serie televisive che affrontavano in modo simile il tema della morte. Un vero e proprio topos letterario con cui si son cimentati in moltissimi prima di me. Le serie, che vi consiglio di recuperare, sono Reaper: in missione per il diavolo" e "Dead like me". 
A queste suggestioni ho aggiunto un omaggio a una mia felice esperienza lavorativa del passato, che ho ritratto con affetto ma camuffando tutto con l'allegoria. Non ho impiegato tre anni a scriverlo però, ma circa tre settimane. Ho solo aspettato di avere altro per far crescere quell'idea appuntata sulla mia mitica agendina azzurra.
Il risultato è "Oltre il trapasso", un ebook che posso definire un urban fantasy con elementi horror conditi con un filo di ironia e tanta azione furibonda.
Oltre alle consuete, per chi mi legge, citazioni da nerd, questa volta troverete anche un famoso personaggio di una creepypasta molto in voga sul web. Cosa è una creepypasta? Più o meno l'evoluzione moderna delle leggende metropolitane e delle catene di sant'Antonio maledette.
Vi ho incuriosito? Sapete cosa fare e se vi è piaciuta la storia "spargete la voce", come detto in una di queste storie creepy.
Buona lettura!


ACQUISTA "OLTRE IL TRAPASSO" SU AMAZON

Se non avete il kindle, niente paura, ecco le applicazioni GRATUITE per leggere comodamente l'ebook:
Applicazione per I-PAD 
Applicazione per apparecchi Android 
Applicazioni per PC e tutto il resto

venerdì 3 febbraio 2017

Jugglerz of the Dead: Z Factor




Jugglerz of the Dead: Z Factor di Massimo Mazzoni
COPERTINA: Massimo Mazzoni
EDITING: Alexsej S.
71 pagine, 13800 parole circa, 0,99 Euro

SINOSSI
La razza umana.Sopravvissuta.Incredibile vero?Ha fatto di tutto per estinguersi, lasciando strada a qualcun altro.Ma poi è scattato qualcosa e alla fine noi ce l'abbiamo fatta e gli zombie no.Voi come lo chiamereste? Istinto di sopravvivenza, destino o semplice fortuna?
Noi della Zed Network lo chiamiamo Z Factor!E voi ce lo avete?Dimostratelo!
Promo della Zed Network per il reality Z-Factor, 9 d.c.z.

Nora ha perso i contatti con i suoi compagni giocolieri e un altro tipo di spettacolo la vedrà presto protagonista nelle vesti di cacciatrice di zombie. Ma il mondo della tv è ingannevole per natura e la giocoliera lo scoprirà sulla propria pelle. Ironia, giocoleria e macelleria zombie in una nuova action novel ambientata nel mondo di “Jugglerz of the Dead”. E ricordate: se le cose precipitano, basta agguantarle al volo e rilanciarle in alto e tutto andrà meglio.




PRESENTAZIONE -  Z Factor nasce come seguito di Jugglerz of the Dead, l'ebook che incrociava l'apocalisse zombie nostrana con l'arte circense della giocoleria. La storia è piaciuta e sentivo che avevo ancora qualcosa da dire su questa ambientazione che mescola humour nero e umori della decomposizione. L'idea inizialmente era slegata dal mondo dei giocolieri della morte, ma poi ho deciso che calzava bene anche lì. In sostanza l'idea di base è quella di un reality show come quelli che infestano le nostre TV, un talent show, per la precisione. E quale mai sarà l'abilità più utile in un mondo dominato dai morti? Se fosse il canto avremmo il fattore X, ma qui serve il fattore Z, zeta come zombie! 
Come detto anche se è il seguito della storia dei giocolieri, in Z Factor seguiremo le vicende di uno solo di essi, alle prese con il mondo distorto e falso del piccolo schermo. Quindi considero questa storia una sorta di spin off autoconclusivo che può essere letto anche da solo, mantenenedo lo stesso registro di Jugglerz of the Dead. 
Nella storia sono presenti cameo di persone realmente esistenti, che mi sono divertito a immaginare abitanti di un mondo postapocalittico. Spero non se ne abbiano a male e ricordatevi che la realtà è sempre comunque ammantata di finzione, nelle mie storie. Quindi se vi piacciono le storie alla "Zombie nation" (paragone scritto in una recensione di una gentile lettrice) condite di umorismo, battute veraci, azione, splatter, un pizzico di dozzinale critica sociale, allora Z Factor è l'ebook che fa per voi, altrimenti guardatevi pure un episodio di "The Walking Dead".
Alla prossima e buona lettura!


ACQUISTA "JUGGLERZ OF THE DEAD: Z FACTOR" SU AMAZON

Se non avete il kindle, niente paura, ecco le applicazioni GRATUITE per leggere comodamente l'ebook:
Applicazione per I-PAD 
Applicazione per apparecchi Android 
Applicazioni per PC e tutto il resto

lunedì 17 ottobre 2016

Sarranieri Schiantadiavoli - Volume terzo: Il demiurgo



Sarranieri schiantadiavoli - Volume terzo: Il demiurgo di Massimo Mazzoni
COPERTINA: Massimo Mazzoni
197 pagine, 37000 parole circa, 1,99 Euro


SINOSSI - A.D. 1154, Gerusalemme è diventata una città libera dal Male, da quando Ranieri Scacceri, detto Sarranieri, vigila sulle sue mura invalicabili. L'Eone Sophia, che ha instillato la sapienza negli uomini, ha quindi deciso di richiamare il suo figlio prediletto a Pisa, per compiere il suo destino ultimo. La Repubblica Pisana riaccoglie il suo eroe, che si ritroverà ad affrontare una sfida forse oltre le sue possibilità, che richiederà nuove alleanze e vecchie e fidate conoscenze.
Tra lotte tra Papato e Impero, congiure, la perdita di compagni di viaggio, si dipana una storia in cui i protagonisti forse non sono gli unici registi. Il demiurgo: un romanzo breve di fantasy storico, con elementi horror e splatter, intervallati da momenti ironici alla Brancaleone di Monicelli, duelli demoniaci e apocalittiche invasioni maligne.
Sarranieri Schiantadiavoli: il Demiurgo è il terzo e conclusivo episodio della saga ambientata nel secolo XII di Sanctuarium, il mondo dove i Santi sono molto meno misericordiosi di quanto li ricordavate!

PRESENTAZIONE - Come da consuetudine, circa un anno dopo "La lancia sacra" torna un episodio della saga di Sarranieri Schiantadiavoli. Siamo al terzo e ultimo volume, quello che chiude la trilogia iniziata due anni fa con "Asmodeo"
Come dico anche nella prefazione dell'ebook, sento che è arrivato il momento giusto per congedarsi dai personaggi, Né troppo presto, quando c'è tanto da raccontare, né troppo tradi quando la storia rischia di diventare trita e già vista/letta.
Con "Il demiurgo" la vicenda riprende alcuni anni dopo la fine de "La lancia sacra", quando Ranieri, sia quello storico, che quello fittizio, decidono si riprendere il mare per lasciare la Terrasanta e tornare a Pisa, dove trascorrere gli ultimi anni di vita. Ma le sorprese non mancheranno neanche nella fiorente repubblica marinara, tra dolorosi addi e nuovi incontri, scontri, rivolte popolari, lotte tra papato e chiesa, toccando anche Messina e Roma, sempre mescolando realtà e finzione, santi e guerrieri, horror ed ironia.
Il mondo di Sanctuarium però non chiude i battenti, visto che sulla pagina facebook di Moon Base Factory trovate i capitoli della Round Robin "La lega dei santi" le cui vicende si svolgono diversi anni dopo "Il Demiurgo" e che saranno raccolti in un ebook gratuito distribuito da Moon Base Factory ai suoi fedeli lettori.
Come al solito ringrazio i membri della Factory per il supporto, in particolare Domenico Attianese che ha curato l'editing e Mauro Longo per alcune dritte.
Spero che l'ebook vi piaccia, buona lettura.



ACQUISTA SARRANIERI SCHIANTADIAVOLI: IL DEMIURGO SU AMAZON

Se non avete il kindle, niente paura, ecco le applicazioni GRATUITE per leggere comodamente l'ebook:
Applicazione per I-PAD 
Applicazione per apparecchi Android 
Applicazioni per PC e tutto il resto



Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Etichette

Licenza Creative Commons
Questo opera è distribuito con licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 2.5 Italia.