domenica 30 ottobre 2011

Lucca Comics 2011

Ieri sono andato con la mia dolce metà a visitare la mia mostra di fumetti preferita, nonchè quella più facilmente raggiungibile, cioè Lucca Comics & Games. A parte l'anno scorso che ho rinunciato causa maltempo,  negli ultimi dieci anni non ho mancato mai un'edizione. 
Il mio esordio risale al 1993, quando la mostra era molto più piccola e giovane, come me d'altra parte. Andai con un mio compagno del liceo (eravamo in secondao terza) e altri tre ragazzetti amici suoi. Ci facemmo portare a Pisa dai genitori e partimmo col treno una mattina di Ottobre, in direzione Lucca. Di quella mitica, prima volta, conservo il biglietto numero 666, perfettamente in tema halloween, una mega fregatura con una decina di albi di Dylan Dog comprati a prezzo da furto, prima di entrare in fiera perchè "Comprali ora sennò poi dentro li finiscono!" e la spasmodica ricerca di un panino ghiaccio cotto e fontina, con annesso concerto aerofago che scandalizzò la barista.
Di questa edizione porterò sempre con me lo stupore di un gruppetto di adolescenti che ci fissano con invidia concreta, mentre un mio amico che ha un negozio di fumetti, viene fuori e ci consegna due pass da espositori, che io e Laura, fieri e tronfi, ci mettiamo al collo e che, prima di entrare, ci fotografiamo per celebrare l'evento.

Altro momento top è quando faccio vedere a Laura uno stand con i disegni di Larry Elmore: "Guarda quelli sono i disegni del tipo che faceva le copertine per i giochi di Dungeons&Dragons!".
Poi mi avvicino e chi ti trovo che disegna sopra un cartone della UPS? Il caro Larry in persona.
Momento di confusione, battito che accellera quando realizzo che è lui, quindi chiedo in inglese se posso fare una foto. Lui rimane impassibile, ma il tizio accanto mi dà il permesso sorridendo.

Chiudo con la presentazione de "Il burattinaio" seconda fatica letteraria di Francesco Barbi, un amico con cui ho condiviso belle esperienze e un bel corso di scrittura alcuni anni fa. Abbiamo fatto una bella chiacchierata che ha sfiorato il tema del famigerato "show, don't tell", senza nominarlo, la resa del dialogo e la caratterizzazione dei personaggi. Libro acquistato e spero presto recensito quì.
Non ho trovato Magneto cyberluke, ma molti altri marvel e dc comics sì, tanti anche bambini e diversi pazzi ma originali, come la tipa vestita da Tardis di dr Who, per esempio!

A presto e Buon Halloween!

2 commenti:

  1. lucca comic's è bella ma dè mazzoni quanto mi fai camminare?l'anno prossimo ci vestiamo mi piace lady oscar in divisa blu quando prende la bastiglie

    RispondiElimina
  2. Anch'io ho proprio un bel ricordo di quel corso di scrittura creativa... Mi ha fatto molto piacere rivederti, conoscere un po' meglio la tua dolce metà e scambiare con voi qualche chiacchiera. Spero che capiti presto un'altra occasione.

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Etichette

Licenza Creative Commons
Questo opera è distribuito con licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 2.5 Italia.